Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Catania, la libreria (Librando) che non vuol pagare il pizzo e la libertà di impresa

A difesa della libreria antimafia di Catania si è schierato anche il presidente di Confindustria Sicilia, Ivan Lo Bello. Ma dopo due attentati, Maurizio Di Stefano, titolare di Librando, ha deciso di concentrare le sue attività nel negozio dell'aeroporto. Il libraio non voleva più pagare il pizzo.

Ma quella libreria è un simbolo. Così come lo è la "cugina" Spartaco di Santa Maria Capua Vetere. Presidi di libertà di pensiero (e di impresa). Editori, librai e lettori forse dovrebbero lanciare un segnale e aiutare Librando. Di questa mafia che blocca tutto  non se ne può più. Basta.