Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sardegna: nel Sulcis la finanza etica dà lavoro ed energia pulita

Quando si parla di finanza etica c’è sempre il rischio che parta la discussione sui massimi sistemi. Poi invece ecco l’exploit: c’è un fondo etico (categoria immobiliare) che ha un comparto dedicato alla bioenergia. E cosa fa? Investe nel Sulcis (Sardegna) una delle zone più martoriate d’Italia dalla disoccupazione.

Il fondo immobiliare è Green Star gestito da Ream Sgr: a sottoscrivere le quote sono state quattro fondazioni bancarie (Modena, Lucca, Sardegna e fondazione per il Sud). La tecnologia è della società Renovo, azienda che fa capo  alla Fingest della famiglia Arvati e che ha “l’obiettivo di sviluppare progetti di produzione di energia da fonti rinnovabili”. L’idea è venuta a Renovo e alla Cooperativa sociale San Lorenzo costituita nel 1997 con sede nel comune di Iglesias; un’idea premiata anche dal concorso “99 Ideas per il Sulcis“.

Ma cosa fanno in sostanza Renovo, Cooperativa sociale San Lorenzo, Ream Sgr e fondo Green Star? Produrranno energia con gli scarti dalla manutenzione dei boschi del Sulcis Inglesiente e della filiera agroindustriale del territorio. E’ prevista la riconversione produttiva del sito dismesso nel 2009 da Rockwool Italia, con la realizzazione di una centrale cogenerativa (energia elettrica e termica) della potenza di 1 megawatt elettrici e 4 mw termici che sarà alimentata da biomassa.

L’energia prodotta dalla centrale andrà ad alimentare l’impianto per la produzione di materiali isolanti in fibra di legno per bioedilizia che entrerà in attività in un’altra porzione del sito. Il 10 giugno è stato ufficializzato il passaggio alla fase operativa del progetto con l’apertura del cantiere per la realizzazione della centrale termoelettrica ed è stato avviato anche il primo bio distretto in italia.

Dalle mie parti, tutto ciò, si chiama lavoro di squadra. Poi ci sono altri aggettivi: etico, sostenibile. Anche parole e acronimi inglesi: Csr, Esg e altri ancora. Il risultato è, alla fine, una prospettiva di lavoro per una zona che di prospettive, fino ad oggi, ne aveva poche. Se questa è la finanza etica che sia la benvenuta. In Sardegna e in tutto il Sud Italia.

 

 

  • giorgio |

    La serietà delle persone che manderanno avanti il progetto, avrà certamente un riscontro positivo nella realizzazione delle opere necessarie dunque nel tempo potremo , si spera, essere soddisfatti dei risultati ed allora , in bocca al lupo e He tutto scorra senza difficoltà. ..

  Post Precedente
Post Successivo