Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Disoccupati al Sud: dignità e ironia nel cortometraggio lucano il “Canto degli asinelli”

Di questo regista-autore lucano ne avevo già parlato in occasione del suo primo cortometraggio, Ecchecevò: una satira sul precariato che ha raggiunto i 135mila click su YouTube. “Quel cortometraggio, fatto per gioco e senza pretese, mi ha cambiato la vita”, rivela Rocco Messina, classe 1968, nato e residente a Potenza, studi interrotti in giurisprudenza, ex commesso in un negozio di elettrodomestici e oggi affermato autore di testi per comici anche di note trasmissioni televisive.

Messina in questi anni ha fatto anche tanto teatro. E proprio da un’esperienza teatrale realizzata a Vaglio di Basilicata, è nata l’idea del nuovo cortometraggio dal titolo “Il canto degli asinelli“. Il film è stato inserito da pochi giorni sulla piattaforma YouTube: ne parlo qui perché si occupa del tema disoccupazione in modo originale, senza piagnistei. Dopo le risate iniziali, mi sono anche commosso nella scena della “laurea”.

Ma non voglio anticipare altro. Il cortometraggio va visto perché fa capire veramente, con le forzature e gli eccessi del caso, la condizione di chi è disoccupato nel Sud Italia. Grazie Rocco.