Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La sostenibilità secondo Isolex, buyout sardo sostenuto da Banca Etica e LegaCoop

Ne avevamo scritto anche sul Sole24Ore un paio di mesi fa (qui) ma torniamo con piacere a parlare di Isolex, cooperativa fondata dai lavoratori della Isolanti italiani che, dopo la costituzione della coop e l’affitto del ramo d’azienda hanno acquistato locali e impianti.

Qui ricordiamo ancora una volta questa storia per evidenziare il ruolo chiave svolto da Banca Etica come spiega Antonio Tanda, Presidente della Cooperativa di lavoratori che ha rilevato l’azienda: “Il resto del finanziamento lo abbiamo chiesto a Banca Etica che ci ha accompagnato nel primo difficile tratto di strada anticipandoci la ‘mobilità’. In questo modo siamo riusciti a ripartire immediatamente senza perdere nemmeno un istante”. Una grossa parte del finanziamento è arrivata dal sistema delle cooperative ma Banca Etica ha ancipato la mobilità consentendo agli operai il workers buy out. Ci sono altri casi del genere nel Sud Italia? Perché non usare Isolex come modello finanziato da Lega Coop e Banca Etica?

  • Eugenio di Michele |

    Spesso la difficoltà è individuare all’interno del gruppo strategico di laboratori la figura con propensione all’imprenditore salirà che almeno nel medio periodo risulterà fondamentale per il consolidamento del riassetto finanziario ed il rilancio industriale

  Post Precedente
Post Successivo