Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il green bond per la bonifica della #Terradeifuochi: dai click alle proposte (ai fatti)

Ha ricevuto click e apprezzamenti il post sul “Green bond regionale per la bonifica della Terra dei fuochi“. A questo punto, vorrei passare alle proposte. Visto che tutto tace sul versante della Regione Campania, mi piacerebbe ospitare nel blog interventi e proposte di esperti. Proposte strutturate, con cifre, numeri e dati tecnici. E che rispondano a domande del tipo: è possibile tecnicamente per la Regione Campania emettere un green bond per la bonifica della Terra dei fuochi? O c’è bisogno dell’intervento dello Stato? E come possono essere utilizzati anche i fondi europei per la bonifica? Chi potrebbe fare la “terza parte” per certificare che il green bond venga usato veramente per il suo scopo? Invece del green bond è possibile invece emettere un impact social bond con il supporto per esempio della Fondazione con il Sud?

Per chi volesse avanzare su “Benvenuti al sud” la propria proposta, mi contatti pure via blog o via twitter @vdangerio67.

Grazie mille a tutti per la collaborazione

green

  • Valeria Novellini |

    Nulla lo vieta: basta che i bond rispondano ai principi elencati nel fascicolo http://www.icmagroup.org. E la bonifica della Terra dei Fuochi certo vi rientra. Solo che di solito gli emittenti di questi bond hanno un elevato rating e non so se la Regione Campania ne abbia uno specifico e di che grado sia

  Post Precedente
Post Successivo