Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il film di Netflix sullo scrittore Usa Gore Vidal e le scene all’Archeologico di Napoli

Un film girato quasi tutto in Costiera Amalfitana. Con una puntata al museo Archeologico di Napoli. Il regista americano Michael Hoffman ha quasi terminato il lungometraggio sullo scrittore Usa, Gore Vidal. A interpretare l’autore dell'”Impero”, di “Giuliano” e di altri romanzi, è l’attore premio Oscar Kevin Spacey per una produzione Netflix. ”Adoro questo museo, è tra i più belli al mondo. Abbiamo
avuto una grande accoglienza e lavorato benissimo”, ha dichiarato il regista. Nelle scene
realizzate al museo, unica location napoletana, la giovane protagonista femminile, l’attrice e modella scozzese Freya Mavor, passeggia tra le statue della collezione Farnese.

 

Il film “Gore” è ambientato in Costiera Amalfitana perché lo scrittore statunitense ha vissuto per molti anni a Ravello. Hoffman (“Un Giorno per caso”, “Last Station”, “Gambit”) ha scritto anche la sceneggiatura del film, insieme con Jay Parini.
(foto Gore Vidal)