Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La storia di Alessandro Sannino, del venture capital di Boston e di un Sud all’avanguardia

La storia di Alessandro Sannino, ingegnere chimico di Portici, l’ha raccontata in modo avvincente il collega Paolo Bricco sulle colonne del Sole24Ore di domenica 22 ottobre. La trovate anche qui. Si descrive la storia di questo 45enne che ha convinto un fondo di venture capital di Boston (Puretech) a investire in una sua idea innovativa e ad aprire la sede di R&S (ricerca e sviluppo) in provincia di Lecce, a Calimera “dove lavorano ventidue ricercatori, tutti assunti a tempo indeterminato, più quattro collaboratori con contratti flessibili”.

Potrebbero essere di più i dipendenti di Sannino ma ci sono le solite questioni meridionali: strade in primis e infrastrutture in generale. Di questo e altro vorremmo sentire parlare nei prossimi mesi sul versante politico. I giovani e gli imprenditori ce la mettono tutta in Italia. Al Sud lo sforzo è doppio. Ma non bastano competenze e buona volontà, ci vuole il supporto della Pubblica Amministrazione e più in generale della politica. All’ingegnere Sannino diciamo grazie e un grande in bocca al lupo.