Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’asse Napoli-Bari come quello di Torino-Milano per integrare i tessuti produttivi

“Sud, più coesione e meno campanili” è il titolo dell’articolo scritto sabato 6 gennaio sul Sole24Ore da Massimo Deandreis, direttore Srm, centro studi collegato al gruppo IntesaSanpaolo. Un pezzo illuminante e soprattutto di strategia per individuare una delle strade che il Mezzogiorno deve percorrere per una duratura crescita economica. In particolare viene sottolineato il possibile asse economico fra Napoli e Bari, simile a quello che c’è fra Torino e Milano.

Un articolo da leggere e su cui riflettere; dovrebbero farlo soprattutto i presidenti delle Regioni del Mezzogiorno. Creare un tavolo, una cabina di regia o come lo si voglia chiamare: è necessario un coordinamento rafforzato fra le Regioni per le infrastrutture che permettano al Sud di crescere. Buona lettura.