Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Amazon dei matrimoni, startup di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa

 

In provincia di Siracusa, una startup diventata leader in Europa nell’e-commerce per il matrimonio. E’ possibile? Sì è possibile. Si chiama Martha’s Cottage, ha sede a Priolo Gargallo dove ha una sede con  1.000 metri quadrati dedicati a un magazzino completamente automatizzato. Fatturava 1,2 milioni di euro a fine 2017 ed è partita grazie a un programma di accelerazione di b-ventures (acceleratore di Buongiorno) e a un primo round di finanziamento di 250mila euro sottoscritto da Investimento Capital B!, Withfounders e alcuni investitori privati.

Dell’azienda potete trovare tutto qui nell’articolo del collega che ne ha scritto sul web del Sole24Ore. Dal pezzo prendo una considerazione del fondatore Salvatore Cobuzio sul ruolo dei venture capital e sulla capacità, per una piccola startup come Martha’s Cottage, di intercettare i finanziamenti degli investitori istituzionali: “In Italia si fatica molto. Per quella che è la nostra esperienza, il problema sta nel fatto che tutti sono in cerca dell’unicorno e, soprattutto, che si inseguono le mode, prima il food, poi il delivery e altri. Anziché investire sperando che una startup su dieci ce la faccia, sarebbe più opportuno puntare su aziende che creano valore sul territorio, posti di lavoro e garantiscono un ritorno agli investimenti”.

Ecco, credo che diventare l’Amazon dei matrimoni sia già un successo. Riuscire a farlo con sede a Priolo Gargallo, provincia di Siracusa, vuol dire solo una cosa: sei proprio un imprenditore in gamba.