Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il fondo Fsi di Tamagnini entra in Adler, multinazionale di Ottaviano (Napoli) che punta alla Borsa

Nella narrazione del Mezzogiorno è quasi sempre assente la storia industriale di successo. Si sente poco parlare di “multinazionali tascabili” che invece sono la norma nel Nord e Centro Italia. Queste storie di successo ci sono però anche nel Sud Italia e il Sole24Ore ne ha dato per primo notizia con l’articolo di ieri (24 aprile) del collega Carlo Festa: parliamo di Adler, azienda che progetta e sviluppa componenti per l’industria dell’auto, società della famiglia Scudieri con sede a Ottaviano, in provincia di Napoli, 1,38 miliardi di euro di fatturato e il 90% di ricavi generato dall’estero (70 stabilimenti in tutto il mondo). La notizia è che il fondo Fsi guidato guidato da Maurizio Tamagnini  investirà fino a 200 milioni di euro in Adler con l’obiettivo di portarla in Borsa entro due anni. Nell’articolo di Carlo (qui) viene spiegato tutto.

Che dire, in bocca al lupo alla famiglia Scudieri per il futuro in Piazza Affari. Anche la storia di Adler può servire a cambiare la narrazione del Sud Italia.