Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
rummo-web

#saveRummo: quando i social network aiutano le aziende nel rilancio

Il beneventano pastificio Rummo ha ricevuto il via libera al rilancio. Ne ha scritto la collega Micaela Cappellini sul Sole24Ore: è stato firmato l’accordo finanziario con un pool bancario composto da 18 dei maggiori istituti di credito italiani; il piano industriale ha ricevuto il semaforo verde da banche e fornitori e prevede il ritorno a un fatturato di circa 100 milioni di euro e il rimborso integrale degli istituti di credito (interessi inclusi) in otto anni a fronte di una esposizione debitoria di circa 80 milioni di euro.

Questo in sintesi l’accordo siglato prima di Natale. Qui invece vogliamo ricordare il determinante contributo della campagna #saveRummo lanciata sui social network dopo l’esondazione del fiume Calore nel 2015 in provincia di Benevento. Quella campagna di solidarietà via social fu molto importante per sostenere il pastificio beneventano nel corso della crisi post esondazione. E fa il paio con la campagna social a favore dei pandoro Melegatti, anche se in questo caso i motivi della crisi erano di altro tipo. Entrambi le iniziative andrebbero studiate all’università e nelle aule dei corsi di marketing per capire meglio la potenza dei social network nel dare (e togliere) reputazione.