Successivo » « Precedente

A Napoli settimana di educazione finanziaria, in collaborazione con Patti Chiari, per gli studenti delle medie

Una settimana di educazione finanziaria per gli studenti delle medie di Napoli e provincia. Lunedì 5 marzo, grazie a una partnership fra Patti Chiari (Abi) e Banco Napoli (gruppo IntesaSanpaolo), 600 ragazzi potranno finalmente capire che cos'è lo spread e perché se ne parla tanto in tv. Oppure cosa nasconde l'acronimo BTp.

Finalmente il Sud si è svegliato su questa materia. Qui al Sole24Ore (e in particolare la truppa di Plus24, passatemi l'autocitazione) ce ne occupiamo da tempo: e quindi tutte le iniziative in tale ambito sono benvenute.

L'economia e la finanza non sono materie facili da affrontare, tanto che l'Indice di Cultura Finanziaria elaborato da PattiChiari (http://www.pattichiari.it/home/pattichiari-e-gli-impegni/home.dot) nel 2010 si è fermato in Italia a 4,3 punti - su una scala da 1 a 10; e la fascia d'età che desta le maggiori preoccupazioni è quella dei giovani tra i 18 e i 34 anni, che registrano mediamente il più basso livello di cultura finanziaria nella nostra penisola.

Grazie dunque al Banco di Napoli, ai suoi esperti e a quelli di Patti Chiari per la lodevole iniziativa.

 

Commenti

Scrivi un commento

Tweet di @vdangerio67

Pagine

Album Fotografici

I nostri blog