Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’oncologa di Isca Marina (Catanzaro) premiata dalla Fondazione Lilly

Tiziana Vavalà fa ricerca nell'università di Torino. Trent'anni, oncologa, è stata premiata dalla fondazione Lilly con una borsa di studio di 360mila euro. Il suo era uno dei 31 progetti presentati nell'ambito del tema "Sviluppo di nuovi biomarcatori per le patologie neoplastiche: tumori solidi". Grazie al premio, Tiziana potrà continuare gli studi sulle cure oncologiche basate sulla farmaco genomica.

La ricercatrice è nata a Isca Marina, in provincia di Catanzaro, dove ha studiato fino alle superiori. Poi Roma per l'università. E ancora  Milano e Torino per la ricerca. "Fare la ricercatrice in Italia? Un atto di coraggio", ha dichiarato Tiziana.  Al momento, però, resta nel suo Paese. Per molti altri suoi colleghi non è così: secondo uno studio della ICom, presentato in occasione della premiazione della fondazione Lilly, il 35% dei migliori 500 ricercatori italiani abbandona la penisola.