Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Casoria, il museo d’arte contemporanea che chiede aiuto alla tedesca Merkel

Può sorgere nell'hinterland napoletano un museo d'arte contemporanea? Perché no. Da cinque anni, nel territorio di Casoria, c'è il Contemporary Art Museum (Cam), fondato da Antonio Manfredi. Il Cam si estende su una superficie di circa 3.500 mq con 3.000 metri quadri di esposizione permanente. Il museo ha acquisito nel patrimonio circa mille opere di arte contemporanea di pittura, scultura, fotografia, video, arte multimediale ed installazioni di importanti artisti provenienti da tutto il mondo ( http://www.casoriacontemporaryartmuseum.com/index.htm). Da segnalare che il Cam organizza anche percorsi guidati per scolaresche: nella zona è una sorta di isola culturale.

Antonio Manfredi ha ora due problemi da risolvere: delinquenza e finanziamenti. C'è infatti da salvaguardare il patrimonio artistico da possibili atti vandalici. E in seconda battuta, ci sono da affiancare i pochi sponsor esistenti per gestire il museo con fondi opportuni (il museo non riceve finanziamenti pubblici) . Da qui la decisione del fondatore del Cam di scrivere una lettera al premier di Berlino, Angela Merkel, per chiederle asilo politico-culturale vista la sensibilità del governo tedesco verso i beni culturali. Cara Angela pensaci tu.