Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Corso Vittorio Emanuele 377 (Napoli), dove i rifiuti umidi finiscono nella compostiera del condominio

Raccolta differenziata nel condominio e rifiuti umidi nella compostiera, acquistata da 60 famiglie per il modico costo di 3 euro (ciascuna).  E' quanto avviene in Corso Vittorio Emanuele 377, Napoli: gli abitanti del parco della Madonnina hanno ridotto del 50%  la produzione dei rifiuti grazie alla compostiera comprata in un centro commerciale.

L'idea è venuta ad alcuni residenti che fanno la stessa cosa nelle loro case di campagna. Il compost viene poi usato come fertilizzante per gli alberi del parco/condominio. E in più la compostiera abbatte quasi tutti gli odori. Sembra la scoperta dell'acqua calda e invece sono già una decina i condomini di Napoli che realizzano, avendone gli spazi, tale raccolta. Avete notizia di altre storie di questo tipo nel capoluogo partenopeo?

  • Vitaliano D'Angerio |

    Ciao Romana, certo che qualcosa funziona anche da noi. Un collega milanese, che di recente è stato in vacanza provincia di Napoli, mi ha chiesto: ma come mai Torre del Greco è così pulita e Napoli no? Gli ho risposto che lo stesso vale per Portici, i comuni del Nolano e tanti altri posti. Non solo. A Napoli, nel quartiere Colli Aminei, mi risulta che la raccolta differenziata ha raggiunto punte di eccellenza (78% mi dicono). Quindi c’è solo da rimboccarsi le maniche. Anche a Napoli si può fare. Ciao

  • Romana |

    Non vivo a Napoli bensì ad Avellino,a circa una quarantina di chilometri di distanza. A noi la compostiera l’ha fornita direttamente il comune…qualcosa funziona anche qui al Sud!

  • nano |

    C’è poco da fare: le soluzioni verranno dal basso. Inutile aspettare i miracoli dalla politica.

  Post Precedente
Post Successivo