Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Banca di credito cooperativo in provincia di Taranto che emette bond etici

C'è una Banca di credito cooperativo (in Italia sono 415) che, in provincia di Taranto, ha studiato un originale meccanismo per aiutare il territorio. Senza assistenzialismo. Senza aiuti a fondo perduto. È la Bcc San Marzano di San Giuseppe che ha collocato tre obbligazioni per un totale complessivo di 9 milioni di euro: una piccola quota di tale somma è stato indirizzato a tre iniziative sul territorio.

«È il progetto Campanile – ricorda Emanuele di Palma, direttore generale della Bcc in provincia di Taranto –. Grazie a queste tre obbligazioni abbiamo finanziato importanti progetti». Fondo anti-inquinamento e un aiuto all'"Ipogeo di Taranto" le iniziative più note. La Bcc San Marzano ha 10 filiali distribuite nelle province di Taranto e Brindisi, 1.500 soci e 18mila clienti. Sono loro che hanno sottoscritto le tre obbligazioni etiche nel 2010.

Chi volesse approfondire la storia della Bcc pugliese (http://www.bccsmarzano.it) può dare un'occhiata a Plus24 del 22 ottobre, l'inserto di risparmio del Sole24Ore. Ci sono anche storie di Bcc che emettono bond per ospedali o case di riposo: in questo caso però siamo nel Nord Italia, nel Cuneese, la "Provincia Granda" di Beppe Fenoglio. Ma questa è un'altra storia