Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Una “Elite” di piccole e medie imprese meridionali. Perché no?

Un forma diversa di finanziamento. E anche una vetrina internazionale per le piccole e medie imprese.  Il progetto "Elite" è stato lanciato oggi (venerdì 10 febbraio)  da Borsa Italiana, Abi (banche) e Confindustria che hanno firmato un'intesa per sostenere le pmi italiane. Nello specifico "Elite" è uno strumento di potenziamento per le aziende che «desiderano strutturarsi per accedere al mercato dei capitali, facilitandone i processi di patrimonializzazione, crescita e internazionalizzazione necessari per aumentare la competitivitá e la crescita». 

Punto di forza dell'intesa siglata oggi sarà quello di agevolare le condizioni di accesso al credito, soprattutto individuando alcuni elementi qualitativi che potranno essere considerati nella valutazione del merito creditizio delle società del circuito Elite.

Questo il quadro generale: di Elite ne parlo qui perché le pmi meridionali hanno bisogno di crescere, di accesso al credito agevolato e di una vetrina internazionale. Forse è il caso che gli imprenditori del Mezzogiorno diano un'occhiata ai siti delle tre istituzioni che hanno presentato tale iniziativa.