Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un centro polivalente nel bene confiscato alla mafia con l’aiuto di UniCredit (accade a Trapani)

Sono tempi in cui le banche non godono di buona fama. Però stavolta UniCredit merita secondo me una segnalazione: il gruppo bancario di Piazza Cordusio  ha versato un contributo economico  alla Fondazione San Vito Onlus. Una donazione che consentirà di comprare il materiale di arredamento per l'aula didattica (intitolata alla memoria del giudice Paolo Borsellino) del centro polivalente di contrada Fiumelungo, a Salemi, il cui terreno è stato confiscato alla mafia ed è gestito appunto dalla Fondazione San Vito.

L'attività del centro didattico è prevista dal progetto denominato «Seminiamo la legalità» che ha l'obiettivo di incrementare la fruibilità aziendale di terreni ed immobili confiscati alla mafia nei comuni di Salemi e Castelvetrano in provincia di Trapani.

Per me è una buona cosa che va nel solco dell'attività di Libera (Don Ciotti). E stavolta grazie anche all'aiuto di una banca.