Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Terzigno (Napoli) e il vitigno arrivato direttamente dalla Catalogna

Era da un po' che cercavo un notizia positiva su Terzigno e più in generale su quella zona della Campania tra il Vesuvio e il Monte Somma. Il motivo? E' legato alla nascita di questo blog: tra ottobre e novembre 2010 la gente di Terziglio ha fatto le barricate davanti alla discarica. Lo scrittore Erri De Luca la definì resistenza civile. Tanti opinionisti invece criticarono quelle persone.

Non voglio entrare nel merito della vicenda anche se, sottolineo, i metodi violenti sono sempre da condannare. Detto ciò, alcuni articoli mi fecero arrabbiare. Da qui la nascita del blog "Benvenuti al Sud" per ricordare che il Mezzogiorno non è caratterizzato da notizie soltanto negative.

Da quella data, credo fosse metà novembre, sono andato alla ricerca di una notizia "buona" sulla zona di Terzigno. Finalmente l'ho trovata e per un puro caso. Mi è stata regalata una bottiglia di un vino bianco che non conoscevo assolutamente: si chiama Catalanesca, è un Igp, e il vitigno  è impiantato sulle pendici del Monte Somma, appunto fra Somma Vesuviana e Terzigno. http://www.agricoltura.regione.campania.it/tipici/tradizionali/uvacatalanesca.htm 

Il nome deriva dalla sua origine geografica: la vite fu importata qui dalla Catalogna, da Alfonso I d’Aragona nel XV secolo. E' un vino non facilmente trovabile in commercio. La notizia non sconvolge ma, per quanto mi riguarda, è un "atto dovuto" nei confronti di quella gente (che è anche la mia gente).