Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Solidarietà ad Antonio De Masi, imprenditore calabrese minacciato dalla ndrangheta

Volevo dare la mia solidarietà ad Antonio De Masi che, come scrive il collega Roberto Galullo, "negli anni Novanta era stato tra i primi imprenditori calabresi a chiudere "per mafia" per protestare contro l'assoluto dominio delle cosche della Piana di Gioia Tauro alle quali, dal momento della riapertura delle attività, non si è mai piegato" 

 http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-04-13/contro-gruppo-antimafia-masi-175951.shtml?uuid=Ab52dvmH

Nei giorni scorsi qualcuno ha sparato 44 colpi di Kalashnikov a Gioia Tauro contro il capannone della Global repairs, un'azienda del gruppo De Masi (di Rizziconi, circa 160 dipendenti complessivamente) che si occupa di lavori di riparazione di manutenzione di mezzi portuali.

L'avvertimento è di quelli che non si dimenticano. C'è bisogno di una reazione e il signor De Masi non va lasciato solo.

  • enio |

    Grazie Antonio sei un eroe

  • antonino de masi |

    Grazie
    A De Masi

  Post Precedente
Post Successivo