Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Shopping a Dubai nella ristorazione collettiva, ci prova la napoletana EP con la collaborazione di Simest

Sbarcare all'estero in paesi come gli Emirati Arabi Uniti, Polonia o Brasile e lì acquisire partecipazioni in aziende locali per effettuare ristorazione collettiva. Uno immagina la grande azienda del Nord o del Centro Italia. Ma, visto che se ne parla in questo blog, l'azienda in questione ha sede molto più giù: è la EP spa, fondata a Napoli nel 1998 da Pasquale Esposito con un fatturato di 64 milioni  (2012) e 796  dipendenti (2013).

Il 60% del fatturato di EP è realizzato in Campania. Ora c'è questo progetto di internalizzazione e l'apertura di un ufficio di rappresentanza a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti con la sottoscrizione degli accordi preliminari con Ahmed Ayash, per l’acquisizione di una rilevante quota di partecipazione del capitale della Elite Hospitality Catering L.L.C., con sede a Dubai.

Per lo sviluppo internazionale, la EP sarà affiancata dalla Simest S.p.a., società partecipata dal Ministero dello Sviluppo Economico la cui missione, è quella, non solo del supporto finanziario, ma soprattutto di fornire servizi di assistenza e consulenza per rendere concreti i progetti di internalizzazione delle imprese italiane.

Buona fortuna ad EP e alla famiglia Esposito

  • Simona Lunardi |

    Articolo interessante. Il servizio ristorazione collettiva sta facendo il boom al momento nei paesi esotici. Per forza se si vogliono attirare i turisti bisogna darsi da fare e avere un servizio catering perfetto. Ciao Simona

  Post Precedente
Post Successivo