Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il sindaco di Berna, gli insulti ai napoletani e l’ambasciatore italiano

Immagino come si possa sentire un napoletano che vive a Berna dopo gli insulti di quello che dovrebbe essere anche il suo sindaco. I napoletani che non lavorano: uno stereotipo duro a morire anche nella laboriosa Svizzera che di napoletani e italiani ne ha visti in questi ultimi 50 anni. Ma dico: se il sindaco di Berna avesse insultato cinesi o tedeschi? Qualche ambasciatore in loco avrebbe fatto fuoco e fiamme o no? E il nostro ambasciatore italiano a Berna che fa? Anche nella difesa degli italiani all’estero si costruisce il senso di appartenenza a una nazione.

Tags:
  • Giuseppe |

    Mah, continuo a trovare ridicolo tutto ciò. Se il sindaco di Berna la pensa così, peggio per lui. Mi piacerebbe vederne la faccia il giorno che scoprirà che uno degli uomini più ricchi della Svizzera, il sig. Aponte (fondatore del gruppo MCS), ha origini campane. Buon anno a tutti.

  • enzo |

    Signor sindaco di berna ti invito insieme all’ambasciatore italiano a vivere a NAPOLI,PENSO CHE LA VOSTRA VITA DUREREBBE COME LA VITA DELLE FARFALLE.

  • enzo |

    signor sindaco che fai il gradasso solo perche’ vivi a BERNA,ti invito a vivere a NAPOLI solo per valutare le tue capacita’ intellettuali.

  • enzo |

    ambasciatore stai inguaiato perche’ in tutto il mondo ci sono le persone nullafacente.ti posso garantire che a napoli manca la legge.penso che tutti noi vorremmo un mondo migliore.se sei al posto giusto cerca di cambiare ,dai l’esempio,siamo con te,speriamo in un cambiamento ,non sappiamo dov’e’ la nostra dignita’ eppure lavoriamo 11 0re al giorno,sta ritonando la schiavitu’, abbiamo bisogno di un nuovo mandela napoletano………….

  • rudi |

    Gli ambasciatori, ed in particolare quelli italiani, sono di un’inutilità estrema: potremmo fare una spending review licenziandoli tutti.

  Post Precedente
Post Successivo