Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Buzzolee, fondata a Napoli e “allevata” da un venture incubator del Sud (56CUBE)

Si è già scritto e letto tanto di Buzzolee (anche sul Sole24Ore) la start up napoletana con algoritmi proprietari che individua gli influencer sulla Rete. Quello che vorrei far emergere qui è la formazione universitaria di uno dei fondatori dell’azienda, Fabrizio Perrone.

Da Linkedin: Perrone ha come prima tappa della sua formazione, una laurea all’università Federico II di Napoli. Poi c’è tanto altro. Mi conforta però che non bisogna essere per forza nati a Seattle o a San Francisco per inventare una start up premiata fra 25mila altre per partecipare all’Intel Business Challenge Europe 2014.

Segnalo poi, che Buzzolee è stata “allevata” da 56CUBE, venture incubator di startup nel Sud Italia nato all’interno di Digital Magics. Fra i cofondatori di 56CUBE c’è Gennaro Tesone anche lui con il curriculum che inizia alla Federico II. Della serie: anche dalle università del Sud, nonostante non compaiano ai primi posti delle classifiche internazionali, emergono gli imprenditori 2.0. E perdonatemi l’orgoglio meridionale