Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

C’è speranza in Campania. Lo dice Confindustria Digitale #territoridigitali #startup

C’è speranza a Napoli nel digitale. La regione Campania, dove si concentra il 25% delle imprese attive nel Mezzogiorno, possiede un quadro dell’innovazione digitale in cui vi sono ancora aspetti di criticità ma anche qualche indizio di miglioramento.  E’ quanto emerge dall’analisi diffusa da Confindustria Digitale che ha fatto tappa a Napoli con #territoridigitali, il roadshow nazionale organizzato dalla federazione delle imprese dell’Ict per promuovere la cultura digitale fra le aziende italiane, avviato nel marzo scorso a Trieste, passato per Reggio Calabria e che ha compiuto la sua terza tappa il 14 maggio nel capoluogo campano.

Nella regione,  è pari al 9,4% la percentuale di start-up costituite sul totale nazionale tra il 2009 e il 2013, registrando un’incidenza più elevata tra tutte le regioni del Mezzogiorno che registra una media del 4,7%. E ancora. Sono 117 le start up innovative ossia il 5,4% sul totale in Italia ed il 52,7% le imprese manifatturiere sul totale delle imprese che hanno effettuato investimenti in innovazione nel 2013, dato superiore di 10 punti rispetto alla media del Mezzogiorno.

Dall’analisi di Confindustria Digitale emerge ancora che in Campania ammontano al 49,3% gli utenti internet nell’ambito della popolazione sopra i 6 anni, contro una media nazionale del 57,3%. Inoltre, è pari al 59% la percentuale delle famiglie campane con collegamento a internet nel 2014, in crescita di 3 punti percentuali rispetto all’anno precedente contro il 64% di media nazionale; è del 26,7% poi il grado di utilizzo di internet nelle imprese nel 2014 a fronte di una media Italia del 39%; 60,4% l’indice di diffusione dei siti web delle imprese, contro la media italiana del 69%. Il 27,8% degli utenti internet (oltre 14 anni) della Campania ha fatto uso di e-commerce lo scorso anno, dato in aumento di 3 punti rispetto al 24,8% del 2013, ma un passo indietro rispetto alla media italiana del 44,6%.