Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Abruzzo: banda ultralarga per 94 comuni (25 milioni di euro di investimento)

Banda ultralarga per 94 comuni abruzzesi grazie a un investimento di 25 milioni di euro. Le infrastrutture di rete finalmente cominciano a farsi largo anche nel Meridione. Stavolta tocca all’Abruzzo. I lavori di posa in opera partiranno in luglio. Luciano D’Alfonso, presidente della regione: «E’ un intervento di civiltà, modernizzazione e competitività che sostiene una vasta area della nostra regione a rischio marginalità».

L’intervento è stato approvato dalla giunta regionale con deliberazione del 25 luglio 2014, subito dopo l’insediamento dell’attuale governo regionale. Infratel, la società in house del ministero dello Sviluppo economico, che coordina il pano nazionale banda ultra larga, ha pubblicato il bando europeo nell’agosto del 2014, individuando i contraenti Eds Infrastrutture e l’ati Mazzoni-Icot. L’intervento interesserà una popolazione di 266.198.000 abitanti, 160.670.000 alloggi, 112.862.000 edifici e collegherà, con una implementazione dai 30 ai 100 megabyte, anche gli edifici pubblici e le scuole, con una tecnologia aperta che consentirà agli operatori di fornire i propri servizi senza alcun vincolo.