Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Oliverio, presidente della Regione Calabria, e le richieste avanzate a Del Rio e De Vincenti

Un faccia a faccia tra il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Del Rio, e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Stesso partito (Pd). L’incontro è avvenuto il primo settembre e in quella sede, Oliverio ha chiesto: 1)
Alta Velocità estesa da Battipaglia fino a Reggio Calabria. 2) investimenti ferroviari cospicui per collegare il Corridoio Adriatico con quello Ionico; 3) investimenti su Gioia Tauro “attraverso l’istituzione della Zes, perché si creino condizioni vantaggiose di fiscalità in grado di attirare su questa grande piattaforma sul Mediterraneo i traffici che nel giro di pochi anni si moltiplicheranno a seguito del raddoppio del Canale di Suez”.
Inoltre, ha spiegato in giornata Oliverio, e ripreso dalle agenzie di stampa, “la settimana scorsa, inoltre, abbiamo incontrato a Roma il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio De Vincenti per avviare il confronto sul Patto per la Calabria che conterrà impegni e risorse precise a favore della nostra regione, che sarà sottoscritto entro la fine dell’anno dal Presidente Renzi e dal sottoscritto e che avrà la durata di due anni. Credo si sia finalmente imboccata la strada giusta”. E ha concluso: “Se falliremo non potremo scaricare le nostre responsabilità su nessuno”.