Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bankitalia ottimista sulla Puglia tornata in lieve crescita, 30mila posti di lavoro in più

Bankitalia ottimista sulla Puglia. La regione con capoluogo Bari è tornata in lieve crescita nei primi nove mesi del 2015. «Migliorata lievemente» l’attività industriale, più imprese che segnalano un aumento del fatturato rispetto a quelle che invece evidenziano un calo; «lieve incremento» per l’attività produttiva nel settore dell’edilizia dopo sette anni di calo e anche positivo andamento del mercato del lavoro con 30mila posti di lavoro in più.
Punti negativi restano però il credito, la cui erogazione rimane contrassegnata da elementi di rischio come a fine 2014 e deboli anche gli investimenti delle imprese con previsioni di ristagno anche per il 2016. Il rapporto congiunturale della Banca d’Italia per la Puglia è stato presentato, dal direttore della sede barese di Bankitalia Pietro Sambati: «Il saldo tra la quota di imprese che si attendono di chiudere l’esercizio 2015 in utile e quelle che prevedono una perdita è pari a 39,5 punti percentuali». Rispetto alla precedente rilevazione, 26 punti percentuali, c’è quindi un aumento.