Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Beni confiscati alle mafie, una proposta semplice

Torno sul tema dei beni confiscati perché ieri sono stati sequestrati fra Sicilia e Friuli altre società, conti correnti e immobili per un controvalore di 100 milioni di euro. Una proposta semplice semplice: cedole dei titoli di Stao e obbligazioni, dividendi delle azioni e interessi (purtroppo pochi di questi tempi) generati dal contante possono essere destinati a investimenti sul territorio delle regioni di provenienza? In questo caso la Sicilia. Alla fine quelli confiscati sono soldi che provengono dal sudore della gente del posto: certo poi ci sono gli accertamenti in corso sulle confische ma qui c’è bisogno di un intervento del legislatore sollecitato dagli enti preposti come l’agenzia dei beni confiscati. Prima o poi…..