Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
sorbillo

Private equity, le pizzerie di Sorbillo nel mirino dei fondi

Le pizzerie del napoletano Gino Sorbillo sono finite nel mirino dei fondi di private equity. Lo scrive il collega Carlo Festa sul Sole24Ore. Non solo. C’è anche il nome e cognome del fondo interessato alla catena di locali, nata nella via dei Tribunali di Napoli: sarebbe il fondo di private equity Aksia “che – scrive Festa – già aveva valutato nel passato un investimento in Spontini”

Per i non milanesi, Spontini è una catena di pizzerie molto nota nel capoluogo lombardo: il primo locale fu aperto nel 1953 in via Spontini, una traversa di Corso Buenos Aires. Da qui il nome.

Sorbillo scelto al posto di Spontini? Entrambi hanno internazionalizzato il brand. Il pizzaiolo napoletano ha aperto a New York, Miami e Tokyo. Spontini è più spostato verso l’Oriente con una forte presenza soprattutto in Giappone. Sempre Festa, segnala poi un concreto interesse del fondo di private equity Palamon Capital per la catena milanese.

Vedremo gli sviluppi nelle prossime settimane. Intanto Sorbillo prepara per metà marzo la nuova apertura di Torino.